Una guida passo passo alla gestione di un progetto di casa autocostruito

Se hai intenzione di gestire il tuo progetto di autocostruzione, sei molto coraggioso. La cosa che tutti dovrebbero sapere su questa impresa è che non devi sapere nulla sulla costruzione, devi solo avere eccezionali capacità organizzative.

Per prima cosa devi acquistare un terreno su cui costruire la tua nuova casa. Molte persone acquistano vecchie proprietà allo scopo di demolirle e ricostruirle da zero. Spesso è l'unico modo per acquisire un posto per la tua nuova casa in aree desiderabili.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a costruire la tua casa senza problemi.

I programmi

Disegna alcuni schizzi di come prevedi l'aspetto dell'edificio. La planimetria è fondamentale perché darà all'architetto una buona idea di come vorresti che fosse il layout finito. Porta i tuoi schizzi alla consultazione e discuti delle tue esigenze. L'architetto eseguirà quindi calcoli, esaminerà i materiali e produrrà una serie di piani dettagliati da seguire.

Dovresti sviluppare un buon rapporto con il designer perché offriranno aiuto e consulenza durante tutto il progetto.

Permesso di pianificazione

È necessario richiedere l'autorizzazione di pianificazione prima di poter iniziare la costruzione. Potrebbe essere necessario modificare i piani per soddisfare le esigenze del progettista.

Utilità

Assicurati di poter portare acqua, gas ed elettricità a casa tua. Parla con le società di servizi prima di acquistare il terreno per essere certi. Se si intende demolire una proprietà esistente, le forniture saranno già esistenti, quindi non rappresentano un problema.

Le consegne

È necessario pianificare le consegne per arrivare quando ne hai bisogno. Questa è una delle parti più complicate del lavoro, soprattutto dove sono state ordinate funzionalità su misura.

Il processo di costruzione

Ovviamente, la costruzione deve procedere dalle basi verso l'alto. Ci sono cose da considerare con le case a due piani, come la profondità e la forza dei basamenti. Le misure sono tutte nei piani e l'ispettore edile locale potrebbe voler misurare le trincee prima di versare qualsiasi calcestruzzo per assicurarsi che siano corrette. Ecco una guida rapida alla build.

  • Fondazioni
  • Walls
  • Tetto
  • Finestre e porte
  • Impianto idraulico, cablaggio e gas di prima correzione
  • Intonacatura
  • Seconda correzione
  • Pavimentazione

Se solo fosse così semplice nella vita reale come suggerisce quell'elenco.

Contractors

La maggior parte del tuo tempo sarà impiegata nella gestione degli appaltatori e nell'assicurare che siano disponibili quando ne hai bisogno. Le tue capacità organizzative ti saranno molto utili.

Disegna una linea temporale e, con l'aiuto del tuo architetto, segnalo quando ogni appaltatore dovrebbe presentarsi per fare la sua parte. Tutto è soggetto a modifiche perché si verificano ritardi, ma ti dà un piano fondamentale da seguire, quindi puoi chiedere agli appaltatori di darti una matita per quelle date. Ecco i commercianti di cui avrai bisogno.

  • Muratori
  • roofers
  • carpentieri
  • Elettricisti
  • Idraulici
  • Ingegneri del gas
  • stuccatori
  • Strati di pavimento

Ce ne sono altri che identificherai quando disegnerai la tua cronologia.

Chiedi consiglio ai professionisti ogni volta che non sei sicuro. Hanno già fatto tutto prima, ed è improbabile che tu sollevi un problema che non hanno affrontato in precedenza. Passerai alcuni momenti stressanti, ma alla fine ne varrà la pena, quindi concentrati sul risultato e continua ad andare avanti. Prima che tu lo sappia, ti guarderai indietro e ti chiederai di cosa si trattasse.

Immagine: pnwra

Lascia Il Tuo Commento

Please enter your comment!
Please enter your name here