Come dipingere le pareti esterne

I tuoi muri esterni hanno visto giorni migliori? Vuoi fare qualcosa al riguardo e farli apparire come nuovi? In tal caso, dai un'occhiata a questa guida su come dipingere le pareti esterne.

Quando rivestire le pareti

È sempre meglio intraprendere questo lavoro all'inizio dell'autunno o in qualsiasi momento in primavera, poiché i muri saranno asciutti ma non ci sarà così tanto calore dal sole per ostacolare i tuoi sforzi.

Dovresti anche tentare di lavorare con la direzione del sole, in modo da seguirlo essenzialmente mentre gira intorno alla casa e mirare a finire almeno 2 ore prima del tramonto in modo da lasciare abbastanza tempo per asciugare qualsiasi vernice.

La sicurezza prima!

Assicurati di leggere questi suggerimenti e consigli sulla sicurezza prima di iniziare!

  • Indossa scarpe piatte e aderenti e non allungarti quando lavori su una scala. Tieni sempre una mano sulla scala.
  • Indossare una maschera antipolvere e occhiali quando è necessario utilizzare una spazzola metallica per pulire qualsiasi vecchia muratura.
  • Non appoggiare la scala contro finestre o grondaie. Assicurarsi che sia contro una superficie solida e che non oscilli.
  • Fissare la parte superiore della scala con una corda a un telaio della finestra o praticare un foro nel muro e installare un fissaggio a occhiello.
  • Per ogni 1, 3 metri di altezza, posizionare la scala a circa 30 centimetri dal muro (in basso).
  • Se il terreno è inclinato di oltre 16 gradi lateralmente (o almeno sei gradi rispetto al muro) in cui si trova la scala, utilizzare alcuni dispositivi di livellamento della scala e tappetini antiscivolo per mantenere la scala sicura e stabile.
  • Mantenere sempre tre punti di contatto con la scala e il petto / la vita all'interno dei gradini della scala.

Quello che ti serve

Ecco un elenco di elementi necessari per rivestire le pareti:

  • Pittura per muratura esterna
  • Una scala e attrezzature di sicurezza come stabilizzatori e un gancio per scala;
  • Della carta abrasiva;
  • Qualche soluzione di primer stabilizzante;
  • Un vecchio lenzuolo o lenzuola di politene, nastro adesivo;
  • Un rullo di vernice e un vassoio e una maniglia di estensione per il rullo di vernice;
  • Una spazzola metallica;
  • Alcuni pennelli da 25mm, 50mm e 100mm;
  • Qualche malta a presa rapida, una spatola, un getto d'acqua e un secchio per mescolare la malta;
  • Accesso a un rubinetto per l'acqua;
  • Un paio di occhiali di sicurezza;
  • Un altro secchio, con una bottiglia di candeggina.

Preparare le tue pareti

Come in ogni lavoro, la preparazione è la chiave per garantire un risultato finale perfetto.

Inizia controllando le condizioni delle tue pareti e gestisci qualsiasi muffa usando una miscela di 1 parte di candeggina e 6 parti di acqua. Lascia che la candeggina si asciughi e poi spazzola il filo sulla superficie per rimuovere eventuali detriti.

Riempi tutte le crepe e i buchi di piccole e medie dimensioni con della malta a presa rapida. Mantenere la malta umida il più a lungo possibile per la migliore aderenza spruzzandola con acqua.

Preparare le tue pareti

Una volta fatto questo, sigillare eventuali superfici polverose o polverose con la soluzione di primer stabilizzante. Puoi anche usarlo su pebbledash non verniciato. Attendere che la soluzione di primer stabilizzante si asciughi prima di passare al passaggio successivo.

Dipingi le tue pareti

Ora che le tue pareti sono state preparate e preparate, è tempo per le cose divertenti: dipingere!

Puoi usare il tuo rullo di vernice per i normali muri di mattoni, ma se hai bisogno di dipingere il nudo ciottolo dovrai usare alcuni pennelli.

Se stai dipingendo usando il rullo, attacca la maniglia di estensione durante la pittura in modo da poter dipingere di più quando lavori a livello del suolo.

Lascia Il Tuo Commento

Please enter your comment!
Please enter your name here